PROGRAMMA DETTAGLIATO

Obiettivo del corso è fornire a ciascun partecipante tutti gli strumenti necessari per produrre in autonomia un documentario: un approccio pragmatico è il punto di partenza per la trasmissione di tutte le conoscenze necessarie per la concreta realizzazione di un film.

Un percorso tra le possibilità e le problematiche del fare regia documentaria, guidato dai più interessanti professionisti del settore.

Le principali basi didattiche peculiari di questo corso sono: l’inversione del rapporto tra teoria e pratica, la collaborazione e il confronto continuo tra i partecipanti, l’apprendimento pratico dei modi e delle tecniche per la direzione e il montaggio.

E’ un corso full time nel quale si farà una quotidiana esperienza di pratica documentaria finalizzata alla realizzazione di 10 film documentari di cortometraggio, uno per ogni partecipante, su un tema scelto nel corso delle esercitazioni. Ognuno farà pratica di regia documentaria apprendendo le tecniche di ripresa, ripresa del suono, drammaturgia della realtà, montaggio. Sotto la guida costante di docenti professionisti, che esalteranno le capacità, le specificità e gli interessi di ognuno, prenderanno vita tanti sguardi sul reale quanti saranno gli iscritti.

Un percorso guidato tra esercizi di difficoltà crescente porterà ognuno a sviluppare l’idea di un film e di come realizzarlo. Telecamera alla mano, sin dall’inizio i partecipanti apprenderanno i rudimenti delle tecniche narrative e di tutti gli elementi che costituiscono il cinema documentario e li condenseranno alla fine del corso in un percorso articolato di costruzione drammaturgica.

In questo modo gli incontri con i professionisti verteranno su esperienze già compiute e potranno rispondere a interrogativi nati dalla sperimentazione diretta e da tentativi già effettuati. Si configureranno non come lezioni unilaterali ma come dialoghi, dando vita a un vero e proprio scambio, un confronto diretto sul fare cinema documentario.

Utilizzando i più semplici strumenti del cinema, sguardo, telecamera e microfono, gli studenti lavoreranno in costante collaborazione tra loro e saranno, insieme ai ocenti, il primo pubblico di ciascun documentario.

Potranno contare sul confronto continuo con i docenti in merito al percorso che si sta adottando per raccontare la realtà scelta: in questo modo tutte le domande relative al fare documentario riceveranno immediate risposte pratiche.

Dando forma, ritmo e struttura, a immagini e suoni si arriverà, attraverso il montaggio, a un vero racconto cinematografico.

 

Aree tematiche:

  • Introduzione al cinema documentario: ciclo di lezioni e proiezioni commentate con una panoramica sulle produzioni documentarie più interessanti del panorama mondiale.
  •  

    Esercizi 1 (filmati in esterni sulla narrazione per immagini e loro analisi):

  • L’approccio – B. Seguire – C. La descrizione.
  •  

    Masterclass 1 Regia

  • Tecniche della narrazione audiovisiva: lezioni pratico-teoriche di ripresa video. (utilizzo telecamere professionali) e introduzione alla ripresa audio attraverso l’utilizzo di set composto da asta/boom/microfoni. Continuano lezioni e proiezioni commentate.
  •  

    Esercizi 2: D. La relazione con lo spazio – E. Relazioni tra persone.

     

    Masterclass 2 Fotografia/Suono

  • Raccontare il reale: serie di esercizi di osservazione ispirati alle basi del racconto cinematografico documentario e volti alla scrittura. Discussione ipotesi progettuali dei partecipanti. Continuano lezioni e proiezioni commentate.
  •  

    Esercizi 3: F. La relazione con il tempo – G. Relazioni tra persone.

     

    Masterclass 3 Scrittura

  • Sopralluoghi filmati: nuova serie di esercizi filmati in esterni finalizzati a chiarire il soggetto del proprio lavoro: un cortometraggio documentario di 15 minuti circa.
  •  

    Masteclass 4 Montaggio

  • crittura e montaggio: le ricerche per il film e il confronto tra partecipanti e docenti si fondono con la scrittura vera del progetto film e con le prime riprese. In questa settimana ogni partecipante apprende l’utilizzo del programma di montaggio.
  • Sguardo cinematografico: in un confronto continuo con i docenti, i partecipanti continueranno le riprese e iniziano, con il montaggio, a valutare il lavoro in corso.
  • Costruzione del racconto: continuano le riprese, il montaggio e il confronto con i docenti. Si analizza il work in progress, focalizzando sulla narrazione.
  • Avanzamento: riprese e montaggio si fondono, la lavorazione dei film continua verificando scene e strutture emergenti al montaggio.
  • Avanzamento 2: riprese e montaggio si fondono, la lavorazione dei film continua verificando scene e strutture emergenti al montaggio.
  • Montaggio: con l’aiuto di montatori professionisti, ognuno degli studenti valuterà l’avanzamento della fase di montaggio, sempre continuando le riprese.
  • Film: si prepara la chiusura delle riprese e del montaggio, il film ha la sua forma.
  • Finalizzazione e le verifiche: i montatori professionisti seguono le ultime fasi e si affrontano le fasi di postproduzione. La proiezione dei prodotti finiti è motivo di verifica delle realizzazioni.
  • INFO

    Sede: HOTEL MAGGIOR CONSIGLIO - via Terraglio, 140 – 31100 Treviso (TV)

    Durata: 16gg (4 settimane)

    Età: dai 18 anno in su

    Requisiti per ammissione: Lettera di presentazione, valutazione di materiale, colloquio ed audizione.

    Partecipanti: 6

    Calendario:

    Frequenza: sabato e domenica dalle 10 alle 19

    Contatti: Dott.ssa Cristina Magoga - +393355632487 - info@officineveneto.it